IL FUTURO DELL’ECONOMIA: TRA “CAPITALE SOCIALE” E TECNOLOGIA
economia, news

IL FUTURO DELL’ECONOMIA: TRA “CAPITALE SOCIALE” E TECNOLOGIA

La Banca D’Italia, nella persona di Salvatore Rossi, ha affrontato la questione meridionale con un intervento riportato sul Foglio

Appunti definitivi sulla vexata quaestio meridionale, che non è una questione. Si chiama assistenzialismo secolare“.

– fare click su immagine sotto per leggere l’articolo-

Il vero problema sembra essere la carenza di “capitale sociale” al sud rispetto alla media italiana. Di cosa si parla? Di quella grandezza intangibile che ha a che fare con il senso civico dei cittadini, con la fiducia verso gli altri, con la partecipazione alla vita comunitaria… Non è questione di soldi. Non c’è carenza relativa di risorse finanziare al Sud in nessun ambito dell’azione pubblica. Anzi, il numero di insegnanti, medici, giudici e cancellieri al Sud è in media superiore al resto del paese: 10 docenti ogni 1.000 studenti invece che 9 (ministero dell’Istruzione); 22 medici ogni 10.000 residenti invece che 20 (Ragioneria generale dello stato); addirittura 51 giudici e oltre 310 operatori amministrativi ogni milione di abitanti invece di 36 e 180 (ministero della Giustizia). Non entrando nel merito dell’analisi è importante però porsi un quesito vitale: in futuro la tecnologia sostituirà l’uomo in diversi ambiti per migliorare efficienza e produttività (quindi incrementando redditi e consumi della società), cosa accadrà alla macchina dell’assistenzialismo secolare? L’immobilità, garante dello status quo,  potrebbe essere un boomerang mortale: c’ è sempre bisogno dell’uomo, infatti alla base del progresso tecnologico c’è un “capitale sociale” efficiente, altrimenti si rischia l’estinzione. Il treno è in corsa e sarà sempre più difficile prenderlo al volo

Commenti

21 settembre 2017

About Author

Guido Gennaccari

Laureato in Economia e Commercio all’università La Sapienza di Roma. Appassionato di analisi tecnica è consigliere nel Comitato Direttivo della Siat, interviene come esperto alle trasmissioni televisive in onda su Class Cnbc, intervistato spesso come esperto nelle trasmissioni Ballarò (Rai) e DiMartedì (La7). In passato consulente finanziario per Nuovi Investimenti Sim e Alleanza Assicurazioni; esperienza in ABI e docente nel master in “Gestione dell’attività Bancaria, Assicurativa e Finanziaria” (Economia – La Sapienza), ha collaborato con l’agenzia di stampa Il Nuovo Mercato scrivendo proiezioni di analisi tecnica. Trader per i mercati azionari e future, nel settembre 2008 fonda insieme ad altri trader professionisti la Trading Room Roma.


Disclaimer
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.
Consigliamo
Trova lavoro con
Tweet recenti Tweet recenti
Chi c'é online
3 visitatori online
0 ospiti, 3 bots, 0 membri