Loading...

Lavatrice, consigli per risparmiare nei consumi

Sono lontani i tempi quando per il bucato si andava ai lavatoi, un ritrovo pubblico dove si sgrassavano a colpi di sapone di Marsiglia lenzuola e indumenti fra una chiacchiera e l’altra. Oggi c’è la lavatrice, meno ‘social’ ma più efficiente. Trattandosi di uno degli elettrodomestici più diffusi, viene da chiedersi quanto consuma essendo spesso e volentieri in funzione, ma se si continua a leggere si scopriranno alcuni semplici trucchetti per ottenere un risparmio energetico con qualche piccolo stratagemma nell’uso della lavatrice. Oggi è ancora più facile usarla, perché mentre prima si doveva fare attenzione ad azzeccare il programma giusto, gli ultimi modelli in commercio sono più intuitivi e non ci chiedono nemmeno di dare gli input ma si autoregolano con nostra grande soddisfazione.

Infatti non si deve più fare attenzione a certi comandi, perché è la lavatrice a sceglierli per noi, una macchina intelligente e perspicace che oltre a lavare ‘pensa’ a impostare il programma giusto in base al carico. E’ ovvio che certi comportamenti virtuosi come la suddivisione del bucato per genere e colore andrebbero sempre osservati per avere la garanzia di capi belli e durevoli, ma al resto ci pensa lei, la nostra amica tecnologica, capace di accendersi o spegnersi anche da remoto, dandoci la flessibilità necessaria a dedicare più tempo al lavoro, alle nostre vite, ai nostri hobby e alle persone che amiamo.

Ma veniamo alle dritte per consumare di meno. Cosa fare? Un modo per abbattere i consumi è tenere bassa la temperatura, soprattutto se si devono lavare capi non particolarmente sporchi, a 30, massimo 40 gradi si fa un bucato al risparmio, molte volte impostiamo il lavaggio a 60 gradi senza considerare che è una temperatura eccessiva, oltre che dispendiosa, anche per indumenti macchiati. Quindi non dipende dalla lavatrice se il consumo energetico è esagerato, ma dalle nostre cattive abitudini. Un altro consiglio per ridurre gli sprechi è evitare il prelavaggio e preferire i programmi di lavaggio eco, più lunghi ma in grado di abbattere i consumi del 30%. Altri utili e semplici consigli per un uso virtuoso della lavatrice si possono trovare sul sito www.lavatricemigliore.it.