Loading...

Tastiere meccaniche e switch: cosa sono?

Se vogliamo capire come funzionano le tastiere pensate per il gaming bisogna sostanzialmente conoscere una serie di parametri. Di base le tastiere meccaniche hanno la loro importanza, dal momento che sono a tutti gli effetti le preferite dalla maggior parte dei giocatori. Le tastiere a membrana invece sono dei modelli molto economici perché tutti i tasti sono messi su una unica membrana ed hanno in pratica il vantaggio di essere decisamente molto più silenziose rispetto ai modelli meccanici. Il problema di queste tastiere a membrana è che spesso non sono decisamente precise, infatti possono essere inadatte per le macro. Spesso infatti i giochi più sofisticati necessitano di una serie di combinazioni di tasti molto difficili da digitare contemporaneamente a mani nude, e quindi sopraggiungono le macro.
Per questo motivo nelle migliori tastiere pensate per il gaming vengono sicuramente implementati dei tasti dove andare a memorizzare le macro che vengono chiamati spesso anche tasti combo o tasti macro. Le tastiere da gioco meccaniche sono formate da una serie di tasti individuali chiamati switch. Diciamo che lo switch meccanico è un interruttore che viene formato da una struttura in plastica all’interno della quale è montato il meccanismo. In inglese infatti Switch significa per l’appunto interruttore. Questo interruttore posto all’interno dello switch scorre su una molla nella parte inferiore, ed è proprio la molla che definisce le caratteristiche dello switch.

Il primo parametro essenziale per definire gli switch è di sicuro la corsa, quindi la distanza totale che c’è tra quando è fermo e quando è del tutto premuto. Tale distanza è importatissima per il gaming e si misura in millimetri, dato che è sempre specificata nelle tastiere da gioco. Il punto di attuazione è invece il secondo parametro per poter definire i tasti. Diciamo che in media questol punto di attuazione degli switch è di 2 mm, ma può anche essere superiore o inferiore ed è effettivamente il momento in cui scatta il contatto elettrico. Abbiamo anche una forza di attuazione che è il terzo parametro per definire i tasti di una tastiera da gaming. Questo parametro si misura in grammi ed è il peso necessario per far muovere lo switch, di solito va da 30 a 90 grammi in genere.

Diciamo che questi sono solo alcuni dei parametri che vengono presi in considerazione se siamo alla ricerca di tastiere adatte al gaming, perché non possiamo assolutamente considerare di fare gaming in maniera professionale con delle tastiere standard che vengono sostanzialmente pensate solo per scrivere. Consultate la guida sul sito https://tastieradagioco.it/ per scoprirne di più.